Pubblicazioni

globalità dei linguaggi

OCCHIO DI PINO.
Pinocchio, San Francesco, Italo Calvino


S. Guerra Lisi - Ed. Borla, Roma, 2003

Che cosa accomuna tre personaggi così diversi come Collodi, San Francesco e Italo Calvino? La metamorfosi. Tutti e tre ci propongono un "destino di trasformazione", implicito nell'Essere umano, che può prendere coscienza di sé, della propria essenza evolutiva: un'evoluzione che in Pinocchio, Francesco, Qfwfq (il protagonista delle Cosmicomiche) passa attraverso una apparente regressione, secondo il motto "andare indietro per andare sempre più avanti". Il nostro corpo sensoriale è depositario di una stratificazione cosmica immaginifica, in essa, i vari percorsi proposti nel libro scoprono un destino di re-Integrazione primaria comune ai tre personaggi: tutti e tre ci mostrano il "prender Corpo dello Spirito" conquistando la coscienza umana: Essere il Corpo che si ha, potrebbe essere la sintesi di questo libro. Ma la rivisitazione nella Globalità dei Linguaggi di questi tre esempi di metamorfosi mostra, anche, la continuità dell'umanità che, al di là delle differenze, ogni Persona custodisce in sé. E su queste basi il libro sviluppa il tema della condivisione, dal grembo materno al grembo sociale. Un libro, Occhio di Pino, fatto di riflessioni, riferimenti, canzoni, esperienze e proposte didattiche. Una suggestiva lettura per tutti, un sussidio originale per insegnanti e operatori terapeutici.



Acquista questa pubblicazione su:

         


Torna a Pubblicazioni

Video dal Channel Ufficiale YouTube