Convegni

image

4° CONVEGNO
“Valorizzare il quotidiano”
8-10 ottobre 1999
RICCIONE



Promosso da : Centro Nazionale Globalità dei Linguaggi - Comune di Riccione, Servizi Sociali Politiche Giovanili - MCE (Movimento di Cooperazione Educativa)

Temi
L’arte di arrangiarsi a vivere per la quale gli inestinguibili potenziali umani si manifestano in modo decisivo nelle situazioni di quotidiano all’estremo, dove si dice “non c’è niente da fare” e invece spesso “C’è tutto da fare”
Il grembo sociale: la famiglia, il vicinato, la comunità locale, il volontariato: tutti siamo dalla natura dotati di competenze di cura primarie, fondamentali e insostituibili, da esercitare prima, durante e dopo il ricorso agli specialisti
Professionalità negate competenze da riconoscere di tanti insegnanti, ed operatori socio-educatori e socio-sanitari, presenze insostituibili di tanti saper fare preziosi ed efficaci, spesso svalutati, non di rado strumentalizzati ed espropriati
Paradigmi alternativi necessari al cambiamento del nostro quotidiano: autoaffidabilità come ideale educativo-terapeutico; cura della persona come complemento al modello “patologia-guarigione”; pensare globalmente aldilà delle frammentazioni di competenze e interessi

Relatori
Giorgio Antonucci, medico, Firenze - Don Oreste Benzi, Comunità Giovanni XXIII - Pier Giorgio Curti, psicoterapeuta - Duccio Demetrio, pedagogista, Univ. Statale Milano - Ivano Dionigi, presidente Fondazione Don Gaudiano, Pesaro - Simonetta Fasoli, Movimento Cooperazione Educativa (MCE) - Stefania Guerra Lisi, ideatrice del metodo della GdL, Comunicazione Visiva, Terza Univ.Roma - Giorgio Macario, psicopedagogista - Claudio Meldolesi, drammaturgia, Univ. Bologna - Salvatore Nocera, Movimento Volontariato Italiano (Mo.VI) - Nuccio Puleio, psicopedagogista - Emma Rossi, responsabile Servizi Sociali San Marino - Vezio Ruggieri, psicofisiologo, Univ. La Sapienza, Roma - Nanni Salio, Centro S.Regis per la Pace, Torino Gino Stefani, semiologo, musicologo, Univ. Bologna - Camillo Valgimigli, psicoterapeuta, Univ. Modena

Partecipano
persone “in disagio” – genitori – Associazioni, Centri, Istituti fra i quali AIAS – ANFFAS – ANGSA – ANIS (Roma) – Associazione Down AS.SO.FA. (Piacenza) – Aziende USL (Bologna, Piacenza, Venezia e altre) – Bottega del possibile (Torre Pellice) – Ce.IS di Roma – Comunità di Capodarco – Fondazione don Gaudiano (Pesaro) – Fondazione Stefani (Vicenza) – I.S.A.H. (Imperia) – LILA (Venezia) – Mo.VI – O.D.A. (Diacceto) – Stella Maris (Pisa) – Villa Maria (Lenzima, TN) – Villa Verde (Lecce)

Eventi
Documentazione visiva di esperienze pedagogico-terapeutiche nella GdL Mostra in progress di Tracce Espressive Azione scenica dei “Signori” di Collegno: Riabilitazione…del piacere di vivere Creazione collettiva sulla spiaggia: “Labirintografia”

Torna a tutti i Convegni


Video dal Channel Ufficiale YouTube