Convegni

image

15° CONVEGNO
“Dal Grembo materno al Grembo sociale" Comunicazione ed Espressione ad ogni Età
8-10 ottobre 2010
RICCIONE




Temi
Di recente in Europa e nel nostro Paese le Istituzioni, in particolare gli Enti Locali, si stanno orientando a unificare in sinergia i supporti alla scuola e i servizi sociali in un “Servizio alla Persona” in tutte le sue età e condizioni di vita, rimuovendo quanto possibile le barriere divisorie tra i settori. Il Comune di Riccione, che da 15 anni ospita i nostri Convegni Nazionali, ha decisamente abbracciato questo orientamento, ce lo ha proposto, e noi ben volentieri facciamo nostra questa versione istituzionale del ‘Progetto Persona’ su cui da sempre è incentrata l’attività polivalente nella Globalità dei Linguaggi. Il Convegno si articolerà in quattro sessioni sui seguenti temi:
Prevenzione all’emarginazione Si nasce naturalmente integrati. Ma ciascuno di noi, per varie ragioni (incidenti, malattie, vecchiaia, povertà,…) può finire emarginato. La natura mette in atto tutti gli accorgimenti per evitarlo (dalla prima esperienza fusionale con la madre allo sviluppo della trans personalità) nell’evoluzione della specie umana, per la quale la sofferenza più grande è l’esclusione. Ma anche noi abbiamo trovato molte soluzioni a questo problema: mettiamole in comune.
Progetti d’intesa Scuola-Servizi Sociali Prima della rivendicazione e della difesa dei diritti dell’Uomo è necessario che maturi la loro richiesta, che si promuove culturalmente con l’Integrazione nell’intero Grembo Sociale. Ora, strumenti tra i più efficaci per l’Integrazione si sono dimostrati i Progetti d’Intesa tra Scuole e Servizi socioassistenziali del territorio, o tra questi e le Associazioni di famigliari: facciamole conoscere.
Partecipazione culturale aldilà delle diversità Spesso le famiglie degli Handicappati, preoccupate della diagnosi, si dedicano (a volte in modo ossessivo) alla riabilitazione dimenticando che il cucciolo d’uomo cresce attraverso la partecipazione culturale. E spesso le differenze di lingua e cultura sono viste – o erette - come barriere per la comunicazione. In realtà, ogni essere umano ha potenziali insondabili di socialità che si rivelano se gli viene data l’occasione: ne abbiamo molte testimonianze, portiamole.
Sviluppo delle vicarietà nella perdita di abilità Troppo spesso ci si adopra, con accanimento e fino alla disperazione, contro il deficit, la mancanza. O al contrario, specie con gli anziani, ci si rassegna a un “non c’è più niente da fare”. Dimostriamo invece che nelle famiglie, negli ambienti dell’accoglienza, della cura e della riabilitazione la fede nel positivo, nei potenziali umani e lo sviluppo delle vicarietà è la leva potente che fa crescere, sempre, la Persona.

Torna a tutti i Convegni


Video dal Channel Ufficiale YouTube